.Duccio Soffientini

Curriculum sintetico con elenchi delle principali attività svolte.

Duccio Soffientini è nato a Milano nel 1946 e si è laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano.Dal 1969 opera professionalmente attraverso lo studio DA, centro per il disegno ambientale, di Milano, fondato con gli architetti Riccardo Nava, Giorgio Romani ed Alessandro Ubertazzi.
In particolare lavora nei diversi ambiti della progettazione sia in Italia che all’estero: architettura per i luoghi pubblici, il trasporto e la residenza, arredo urbano, progettazione ambientale, arredamento, disegno industriale, comunicazione e grafica sistematica.
Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali ricevendo premi e riconoscimenti.
Progetti del Centro DA sono stati ripetutamente selezionati al concorso per l’assegnazione del premio ‘Compasso d’Oro’ (nel 1970, 1979, 1981 e 1983) ed esposti alle relative mostre.
Nel settore della grafica sistematica, oltre ad essersi occupato dello studio e del coordinamento dell’immagine visuale di importanti aziende ed enti (fra cui la Provincia di Milano, il Consorzio Italia, il settore trasporti della Regione Lombardia), ha progettato il sistema informativo per gli utenti dei trasporti pubblici lombardi, Trenitalia, delle Ferrovie Nord Milano, dell’ATM (Azienda Trasporti Municipali di Milano) e del Servizio Ferroviario Regionale (Passante Ferroviario Milanese).
Primo premio per l’identità visuale e la comunicazione della Pinacoteca di Brera e la Soprintendenza ai beni artistici e culturali di Milano, secondo premio al concorso bandito dal Parco Nazionale del Gran Paradiso per la progettazione del sistema di immagine e segnaletica e menzione speciale al concorso internazionale di idee per l’ampliamento e la riqualificazione del Parco Idroscalo di Milano.
Primo premio per la progettazione dell’identità visuale e della segnaletica dei Musei San Domenico di Forlì.
Nel settore dello sport ha curato l’immagine visuale della mascotte ‘Ciao’ al Campionato Mondiale di Calcio ‘Italia ‘90’, della barca ‘Italia’ alla ‘American Cup 1987’, del Gatorade Day Tour e del ‘Parco attrezzato Idroscalo’ a Milano.
Dal 1994 al 1996 ha insegnato Grafica e Comunicazione visiva all’ISAD (Istituto Superiore di Architettura e Design) di Milano.
Presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano tiene lezioni quale esperto di Immagine ed Identità Visuale e Comunicazione nell’ambito dei Sistemi di Trasporto collaborando al Corso di Progettazione Ambientale e di Disegno Industriale.
Nell’Anno Accademico 1999-2000 ottiene l’incarico di insegnamento per il Corso di Laurea in Disegno Industriale del Politecnico di Milano di integrazione al Laboratorio di Sintesi Finale “Attrezzature per il comfort microambientale. Materiali e componenti per il Disegno Industriale

3 + 4 =